Sonia Prandini

15 commenti su “Sonia Prandini”

  1. Ho conosciuto Sonia quando andavamo al mare in colonia..ci siamo risentite un paio di volte poi nella vita….posso dire che è sempre stata una ragazza forte e solare..è una grandissima perdita .
    Condoglianze e un forte abbraccio Simona C.

  2. Sonia è un nome che significa saggia, ma ha molteplici significati in diverse lingue, tra i quali: bellezza e colei che porta la felicità ovunque va.
    Ti ho sempre definito così, dolce saggia amica, non sapendo che il tuo nome significasse proprio questo. Ma tu sei andata oltre, sei una donna forte, una mamma premurosa, un’ anima speciale, grata alla vita e prestata alla terra. Abbiamo percorso un tratto del viaggio terreno insieme, seppur brevissimo, e tu mi hai lasciato un segno profondo nel cuore, dove resterai sempre la mia bella saggia amica, coi capelli rossi e gli occhi che leggono l’anima.
    Mi ricordo ancora il viaggio a Ibiza per la mostra: Io ero, sono e sarò. E’ lì che ti ho conosciuta, ma era come se ti conoscessi da sempre. Abbiamo parlato di tutto, mi hai raccontato la tua storia, chi eri, chi sei diventata. Ci siamo poi riviste mesi dopo, purtroppo per occasioni meno piacevoli, ma tu eri sempre pronta ad infondere coraggio con parole sagge e con entusiasmo stavi seguendo il tuo sogno: diventare naturopata.
    Sonia, mi hai insegnato cosa sia la gratitudine, cosa sia l’accettazione senza la resa, cosa sia la dignità pur nel dolore, come seguire il flusso della vita facendone esperienza, senza sprecare un solo attimo. Mi hai insegnato a non chiedersi il perché degli eventi, ma ad andare avanti.
    Mi hai ribadito il significato della Vita, dal letto dell’ospedale quasi un anno fa, con la dolcezza che ti contraddistingue. Ti bastava uno sguardo per capire se ero davvero serena, pur vedendoci di rado. La frase che porterò’ sempre con me è: “Tesoro, fai solo quello che ti rende felice. Vivi la vita, che è la somma di infiniti e meravigliosi piccoli attimi e particelle di cosmo“. Ringrazio Dio che ci ha fatto incontrare, ringrazio te per la lezione di vita che mi hai dato.
    E’ così che voglio ricordarti, saggia amica, come colei che ha vissuto la vita e ha trovato il suo scopo. Ora spero che tu abbia trovato un pò di pace, e che abbia preso posto nel firmamento di stelle nel cielo, per brillare con la tua luce e illuminare il buio ogni volta che ci sentiremo smarriti.

  3. Ridere con te fino alle lacrime, negli anni più spensierati della nostra vita…questo sarà per sempre il nostro ricordo di te, amica così speciale…conoscerti ed essere tuoi amici è stato un privilegio.
    Un abbraccio immenso a mamma Loris, a Michelangelo e a Federico
    Gabri e Laura da Udine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *